Share

savadori, buon secondo posto a portimao

In Portogallo piazzamento importante in ottica iridata per il pilota cesenate dell’Aprilia

Dopo tre affermazioni consecutive, all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao (Portogallo), Lorenzo Savadori (Nuova M2 Racing Team) centra un secondo posto di grande spessore nella quinta tappa dell’iridato Superstock 1000 FIM Cup.

 

Piazzamento dalla indiscutibile valenza nelle gerarchie di un campionato che parla romagnolo con il rinnovato duello tra il numero 32 di Cesena ed il riminese Tamburini (BMW).

 

Scattato dalla seconda posizione sulla griglia di partenza (1’44.669), l’alfiere in sella alla Aprilia RSV4-RF impiega meno di un giro per agguantare la vetta con una staccata millimetrica sul pole-man Tamburini.

Il tradizionale tentativo di allungo è vano, alla coppia di testa si aggiungono la Ducati di De Rosa e la Yamaha di Coghlan.

Si viaggia sul filo di pochi decimi, a meno sei tornate dalla bandiera a scacchi Tamburini e De Rosa affondano il colpo. Savadori non ci sta, qualche chilometro per espropriare il collega partenopeo dalla piazza d’onore e difendersi a denti stretti dagli attacchi provenienti dalle retrovie.

 

Volatone da primatista a quattro secondi abbondanti di distacco dal vincitore Tamburini, De Rosa-Jezek–Coghlan completano il quintetto lusitano.

 

 

Lorenzo Savadori:

 

“Senza ombra di dubbio una delle mie più belle gare di questa stagione, non eravamo completamente a posto e la pioggia caduta in giornata ha complicato le strategie. Corsa impegnativa, ho provato a spingere una volta conquistata la vetta poi ho optato per l’inutilità di assumermi rischi in chiave classifica iridata.

 

Sono soddisfatto, un risultato che dedico a mia madre, grazie a tutto il team Nuova M2 Racing, ad Aprilia Racing, agli sponsor ed ai tifosi che invito in massa a Misano tra quindici giorni”.

 

 

Venti punti che difendono adeguatamente la leadership in campionato di Savadori che comanda la graduatoria Superstock 1000 FIM Cup con 115 lunghezze. Tamburini (90 p.) resta l’antagonista principale, Jezek (66 p.), De Rosa (65 p.), Coghlan (61 p.) a seguire. Due settimane scarse al round di casa, Misano World Circuit “M.Simoncelli” segnato in agenda per domenica 21 giugno (ore 14.15, Italia 2).

 

 

 

 

 

 

Mattia Grandi

 

-Press Office Lorenzo Savadori #32-

Lorenzo Savadori Official site

BIOGRAPHY

GALLERY

NEWS

PRESS

CALENDARIO 19

PARTNERS

CONTACTS

PRIVACY POLICY