Share

Savadori sale in cattedra

Il week end perfetto. Un trionfo per Lorenzo Savadori ed il Nuova M2 Racing Team il secondo round iridato della Superstock 1000 FIM Cup tra le celebri curve del TT Assen Circuit (Olanda).

L’università del motociclismo, così era definita la pista olandese fino al 2006, trova il suo rettore seduto in sella all’Aprilia RSV4-RF capace di monopolizzare l’intero fine settimana tra i tulipani: pole position, giro veloce, gradino più alto del podio e leadership nella classifica piloti di categoria.

 

Casella numero uno sullo schieramento (1’36.998) per il centauro cesenate che scatta come un missile al semaforo verde.

Al completamento della prima tornata una brutta caduta in pieno rettilineo di Tamburini (BMW) porta all’interruzione della gara per bandiera rossa.

Tutto da rifare. Savadori mantiene alta la concentrazione ed alla seconda partenza, in una corsa ridotta a nove giri, la reattività resta inalterata. Il romagnolo tiene a bada il lotto rivale composto da De Rosa (Ducati), Marino (Yamaha) e Jezek (Ducati).

A tre passaggi dalla conclusione il capolavoro con una forzatura sul cronometro che frutta il giro più veloce in 1’37.594 (8°giro) ed un vantaggio sotto alla bandiera a scacchi di oltre due secondi su De Rosa (2.410) e Jezek (4.734), compagni di podio.

 

 

Lorenzo Savadori:

 

"Dall’inizio del week end abbiamo percepito la possibilità di centrare un risultato importante attraverso un intenso lavoro di messa a punto per il quale ringrazio il Nuova M2 Racing Team e l’Aprilia. Moto perfetta, un ottimo passo gara che mi ha consentito di forzare un pochino nelle fasi finali della corsa. Sono felicissimo per questo primo successo stagionale, una affermazione targata Aprilia che voglio condividere con tutto il mio staff di lavoro.

 

In inverno sono cambiate molte cose all’interno dell’entourage di persone che mi seguono da vicino, stanno facendo tutti un grande lavoro lontano dalle luci della ribalta.

 

Grazie ovviamente agli sponsor, alla mia famiglia ed ai tifosi che mi hanno letteralmente sommerso di incitamenti attraverso il nuovo portale ufficiale savadorilorenzo.com”.

 

Il successo di Assen proietta Lorenzo Savadori in vetta alla classifica generale della Superstock 1000 FIM Cup con 45 punti, seguono De Rosa (33 p.), Jezek (27 p.), Coghlan (26 p.) e Tamburini (25 p.).

 

Prossimo appuntamento da segnare in agenda all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (Italia), pochi chilometri da casa, il 10 maggio p.v. (ore 14.15, Italia 2).

 

 

 

 

 

Mattia Grandi

 

-Press Office Lorenzo Savadori #32-

Lorenzo Savadori Official site

BIOGRAPHY

GALLERY

NEWS

PRESS

CALENDARIO 19

PARTNERS

CONTACTS

PRIVACY POLICY